giovedì 15 dicembre 2016

Graph paper programming



In questo periodo ci siamo occupati di programmazione grafica. La maestra creava una rappresentazione grafica, ad es. una scacchiera, alla lavagna e noi dovevamo scrivere dapprima l'algoritmo e successivamente il programma. L'attività ci ha permesso di comprendere bene che cos'è un algoritmo e partendo da questo, una volta codificato, che cos'è un programma e che cosa significa programmare.
L'obiettivo di questo percorso è stato quello di rendere capace ogni alunno di creare un programma grafico e dettare le istruzioni ad un compagno affinchè potesse realizzare un disegno senza vedere l' originale ma solo seguendo le istruzioni.
L'attività non finisce qui avremo modo di continuare a divertirci...

giovedì 24 novembre 2016

Unplugged coding: l'algoritmo

In questa lezione abbiamo tratto ispirazione dalla lesson plan " Happy maps" di Code.org
Su una mappa disegnata sul quaderno dovevamo aiutare un personaggio a raggiungere la frutta scrivendo le relative istruzioni.




Unplugged coding: l'algoritmo

Uno dei concetti fondamentali dell'informatica è l'algoritmo. In questa lezione ci siamo occupati proprio di questo. In classe la maestra ci ha divisi in due gruppi: i programmatori ed i robot. I programmatori dovevano scrivere le istruzioni affinché i robot raggiungessero la lavagna e disegnassero uno smile.

Dall'attività svolta abbiamo capito che un algoritmo è l'elenco delle istruzioni che servono per completare un compito




martedì 15 novembre 2016

Unplugged coding: seconda attività

Durante questa lezione ci siamo soffermati a riflettere sulle istruzioni che il programmatore dà alla macchina per farle compiere delle operazioni. Su una mappa disegnata sul pavimento il programmatore doveva dare delle istruzioni al robot affinchè arrivasse a prendere un oggetto.






Dall'attività svolta abbiamo capito che le istruzioni sono i comandi, le indicazioni che il programmatore dà alla macchina affinchè svolga un compito.
Un sequenza è un insieme ordinato di istruzioni. 
Abbiamo provato a scrivere le istruzioni usando come codice le frecce direzionali. Il computer, infatti, non usa la nostra lingua ma un proprio codice. La parola coding deriva dall'uso del codice. Affinchè il programmatore dia istruzioni alla macchina occorre che usi un codice comprensibile alla macchina.





giovedì 3 novembre 2016


Istituto Comprensivo " Ex Circolo Didattico" Rionero in Vulture